Concorso Mulitsch

Edizione 2010

Informazioni in evidenza

Inaugurazione: Sabato 2 ottobre 2010 · ore 17.30
Luogo: Palazzo Coronini Cronberg - Gorizia
Periodo di esposizione: dal 2 al 10 ottobre 2010

Scheda di partecip. Catalogo della mostra
Invito inaugurazione Bando di concorso

foto principale

Presentazione del Concorso di Pittura “Dario Mulitsch” 2010

Il Premio, a livello internazionale con cadenza biennale, ha visto la luce nel 2006 grazie all'iniziativa di Caterina Trevisan Mulitsch che (con la collaborazione del Centro Culturale "Tullio Crali") ha voluto dedicare alla memoria del marito un concorso di pittura finalizzato alla valorizzazione del patrimonio artistico di personalità locali e non, ma anche alla promozione di Gorizia, in particolare nel panorama delle arti e della cultura, ponendola al centro anziché alla periferia dell'Europa, proprio come avrebbe desiderato Dario Mulitsch.

Per la seconda edizione (2008), è stata istituita l'Associazione culturale senza fini di lucro "Concorso di Pittura Dario Mulitsch", presieduta dalla stessa Caterina Trevisan, proprio per divulgare l'aspetto culturale della pittura tramite mostre (di amatori e professionisti) a livello nazionale ed internazionale, agevolando in particolare l'attività artistica di pittori goriziani. Nello specifico, l'Associazione organizza tutte le fasi del Concorso di Pittura "Dario Mulitsch": dalla programmazione al reperimento di fondi e sponsor; dalla stesura di bando e materiali informativi e promozionali alla loro diffusione e distribuzione su vari canali; dalla designazione delle Giurie alle selezioni delle opere e scelta delle vincitrici; dalla stesura del catalogo all'allestimento della mostra, momento culminante dell'evento, che si apre con le premiazioni dei vincitori.

Ma perché dedicare un premio di pittura a Dario Mulitsch? Per ricordare una persona generosa, poliedrica ed appassionata di cultura intesa nel senso più ampio, un "umanista" prima ancora che un imprenditore, dotato di singolare versatilità e sfaccettata sensibilità, che ha impresso un segno nel tessuto culturale -e non solo- di Gorizia.

 

Premio pittura Mulitsch 2010 Premio pittura Mulitsch 2010 Premio pittura Mulitsch 2010

 

Nato a Gorizia il 22 ottobre 1930, Dario Mulitsch de Palmenberg discendeva dal lato paterno da una famiglia di antiche origini nobiliari sassoni ma ormai goriziana da secoli, e da madre di origine friulana. La fiorente attività di famiglia fu gravemente colpita dalla seconda guerra mondiale, in quanto con il trattato di pace gli stabilimenti rimasero oltreconfine; Dario Mulitsch, benché segnato da questo evento, seppe vivere la vicenda con il giusto distacco e senza pregiudizi di sorta, tanto da essere chiamato dal Ministero degli Esteri italiano, per il suo equilibrio e diplomazia, nella commissione per il rinnovo del Trattato di Osimo.

Laureato in Chimica, intraprese la carriera di docente negli Istituti tecnici superiori di Gorizia e di consulente chimico a Gorizia, Udine e Pordenone. Imprenditore poi nel settore delle biotecnologie e presidente dell'Associazione Piccole e Medie Industrie di Gorizia, vice-presidente del Congafi, consigliere di Informest, fu tra i fondatori del Centro Regionale Servizi per le PMI di Trieste e di quello di Ecologia teorica e applicata di Gorizia.

La vita di Dario Mulitsch non si è però caratterizzata solo per i lungimiranti e molteplici aspetti imprenditoriali. Sposato con Caterina Trevisan e padre di Paolo, era impegnato anche in campo sociale, ricoprendo incarichi di vertice nella Croce Rossa provinciale, e coltivava un forte interesse per la storia e le arti. Dimostrando grande eclettismo, ha infatti pubblicato per le Edizioni della Laguna il frutto dei suoi studi storici Chi siamo, da dove veniamo? Preistoria e protostoria del Friuli Venezia Giulia (2002) ma anche Poesie dell'infinito (2004).

 

Comune Conferenza stampa Concorso Mulitsch 2010  Comune Conferenza stampa Concorso Mulitsch 2010 StriscioneConcorsoMulitsch 2010

 

Nel 2003 diede vita al Centro Culturale "Tullio Crali", che iniziò l'attività sotto la sua presidenza con una conferenza ed una mostra di opere dello stesso Crali, artista futurista Goriziano e già insegnante di Dario Mulitsch. L'attività dell'associazione ha ampio respiro: dalle mostre alle conferenze alle pubblicazioni, continua ad occuparsi di pittura e arti figurative, prosa e poesia, storia ed economia, coinvolgendo artisti goriziani e di oltreconfine, nell'ottica di quella multiculturalità che è caratteristica peculiare dell'Isontino.

Dario Mulitsch è scomparso improvvisamente il 6 agosto 2005, ma continua a vivere nell'esempio che ha lasciato a quanti lo hanno conosciuto e alla sua Città, ed il Concorso di Pittura a lui intitolato è solo uno dei frutti della testimonianza appassionata di uomo di cultura, in tutte le sue più disparate sfaccettature.

Dalla sua terza edizione, la rassegna artistica dedicata a Dario Mulitsch vede come location, dopo la prestigiosa Casa Morassi in Borgo Castello a Gorizia, la stupenda cornice di Palazzo Coronini Cronberg, splendida villa nobiliare immersa nel verde nel cuore della città.
Inoltre, a partire dal 2008, oltre alla mostra collettiva ospitata nella sua sede istituzionale, varie opere hanno varcato le porte museali per poter essere ammirate per alcune settimane nelle vetrine dei negozi del centro di Gorizia, realizzando in tal modo l'ambizioso progetto di raccordare ancor più strettamente l'arte alla Città.

Grazie agli inviti personali agli artisti, alla promozione su stampa locale e di settore e su internet (il Concorso Mulitsch è sbarcato anche nel social-network Facebook), al Premio di Pittura 2010 si sono avvicinati oltre 150 interessati di ogni età, provenienti da quattro nazioni: Austria, Slovenia e Croazia oltre all'Italia, che ha viste rappresentate varie regioni assieme al Friuli, dal Veneto alla Sicilia, dalla Lombardia all'Emilia Romagna, dal Trentino alla Puglia.

Felice novità di questa edizione, è stata la partecipazione degli studenti dell'Istituto d'Arte "Max Fabiani" di Gorizia, con una sezione espressamente dedicata ai giovani artisti di domani. Oltre ad essa, le sezioni del Premio sono state due: Tema libero e "Gorizia e lo sport (con particolare riferimento al calcio)".

 

PalazzoCoronini-giuriaConcorsoMulitsch 2010  Premio pittura Mulitsch 2010 Premio pittura Mulitsch 2010

 

I partecipanti ammessi alla prima selezione della Giuria sono stati 131 (di cui 21 studenti), con 134 opere in concorso che hanno dimostrato un notevole livello qualitativo, rendendo più ardua la scrematura dei dipinti da proporre al pubblico nella mostra, e raccolti nel catalogo.
La Giuria qualificata di esperti d'arte (prof. Toni Toniato, arch. Marianna Accerboni, m.o Luciano Chinese) si è riunita il 1° ottobre esaminando le opere raccolte presso la prestigiosa sede espositiva di Palazzo Coronini Cronberg a Gorizia e scegliendo le vincitrici, che grazie alla generosità degli sponsor pubblici e privati, si sono spartite ben 15 segnalazioni, 2 targhe, 2 coppe, 2 premi speciali, 3 secondi e terzi premio ex-aequo oltre al primo premio, per un ammontare complessivo che supera i 7.000 €, montepremi di tutto rispetto soprattutto nel periodo di ristrettezze in cui si è ritrovata ad operare l'Associazione culturale deputata all'organizzazione del Concorso Mulitsch.

La 3° edizione del Premio di Pittura "Dario Mulitsch" è stata patrocinata da Presidenza della Repubblica Italiana, Comune e Provincia di Gorizia, Regione Friuli Venezia Giulia, Fondazione CaRiGo, Fondazione Palazzo Coronini Cronberg e Camera di Commercio di Gorizia.
La mostra collettiva è rimasta aperta al pubblico dal 2 al 10 ottobre 2010; il vernissage e le premiazioni si sono svolti sabato 2 ottobre, alla presenza di autorità (in rappresentanza di Prefettura, Provincia e Comune di Gorizia, Fondazione CaRiGo e Coronini Cronberg), artisti, giornalisti, sponsor ed un pubblico di diverse centinaia di persone che ha gremito le Scuderie, il cortile ed il parco Coronini.

A seguire, grazie all'ASCOM ConfCommercio Gorizia, l'esposizione ha varcato le soglie museali, con 50 vetrine dei negozi del centro che hanno ospitato a fine ottobre una mostra collettiva diffusa. La strada della doppia mostra delle opere selezionate al Concorso di pittura "Dario Mulitsch" era stata intrapresa già nella scorsa edizione, e quest'anno gli esercizi commerciali aderenti hanno compreso via XXIV maggio e via Rastello, passando per i Corsi e via Oberdan, fino alle rinnovate via Garibaldi e piazza Vittoria, realizzando in tal modo l'ambizioso progetto di raccordare ancor più strettamente l'arte alla Città.

Il Concorso ha ricevuto una buona copertura sui mezzi di comunicazione: dopo la promozione sulle sopra citate testate locali, riviste specializzate ed internet, all'inaugurazione della mostra sono stati dedicati articoli e servizi da quotidiani e periodici locali (Il Piccolo, Messaggero Veneto, Primorski Dnevnik, Voce Isontina), emittenti radiofoniche e televisive (RAI, Telefriuli), internet (ilfriuli.it, fvgnews.net, arcipelagoadriatico.it, premioceleste.it, goriziatv.it,... e Facebook), sia nei giorni precedenti che in quelli successivi alle premiazioni e mostre.

antonio devetagSono veramente lieto di poter dire che il Concorso di Pittura Dario Mulitsch, giunto quest'anno alla terza edizione, è diventato un appuntamento di rilievo per il pubblico goriziano e non solo. Ciò dimostra ancora una volta il valore dell'attività delle nostre associazioni, che rappresentano buona parte dell'anima e del fermento culturale di Gorizia. Un sentito ringraziamento a Caterina Mulitsch, che con amore e impegno ha reso vivo il ricordo dell'indimenticabile Dario.

Antonio Devetag
Assessore al Parco Culturale

 

 

giorgio valvassoriLa partecipazione dell'ISA Max Fabiani al concorso di pittura intitolato alla memoria di Dario Mulitsch, è stata accolta con favore dal nostro istituto perché siamo consapevoli che qualsiasi occasione di collaborazione, con realtà esterne alla nostra istituzione, possa essere motivo di dialogo e di crescita per coloro che vi partecipano. La classe IIIa e IVa della sezione di Pittura e Decorazione Pittorica, per complessivi ventitre allievi, ha affrontato e sviluppato questa proposta mediante criteri metodologici propri della sezione, producendo manufatti pittorici su tela in cui sono prevalse le tecniche della pittura a tempera, a olio e acrilica.

Una giuria qualifi cata ha sottoposto al vaglio i lavori prodotti che sono risultati tutti degni di attenzione e nella impossibilità, per ragioni di spazio, di esporli tutti ha segnalato per l'esposizione del 2 ottobre 2010 quelli che a suo insindacabile giudizio erano riusciti a interpretare meglio, sia tecnicamente che concettualmente, il tema dello sport.

Ringrazio Caterina Trevisan Mulitsch e gli organizzatori della manifestazione che ci hanno dato la possibilità di partecipare al concorso, e gli allievi della scuola che hanno partecipato con grande impegno e, in alcuni casi, anche con qualche piccolo "sacrifi cio" personale alla produzione dei manufatti.

Giorgio Valvassori
Artista

 

caterina mulitschAver raggiunto la III edizione del Concorso di pittura "Dario Mulitsch" conferma l'interesse dei pittori per il Concorso con la relativa mostra ospitata nella prestigiosa sede del palazzo Coronini Cronberg a Gorizia.

Esprimo un sentito ringraziamento a tutti coloro che mi hanno dato la possibilità di realizzare uno dei desideri di Dario Mulitsch: tramite l'arte – in questo caso la pittura –, unire genti di etnie ed età diverse, e valorizzare la nostra bella città.

Grazie al professor Valvassori per il suo prezioso aiuto: con i suoi allievi ha arricchito la manifestazione.

Una doverosa riconoscenza alla dott. Ilaria Tassini per la sua indispensabile collaborazione.

Caterina Trevisan Mulitsch Presidente Associazione Culturale Concorso di Pittura "Dario Mulitsch" IMP.

Caterina Trevisan Mulitsch
Presidente Associazione Culturale Concorso di Pittura “Dario Mulitsch”

Conferenza stampa edizione 2010

Concorso Dario Mulitsch edizione 2010

Video del Concorso Dario Mulitsch - edizione 2012

Con il patrocinio

medaglia pres rep

 

sponsor 2010

Sponsor Concorso Dario Mulitsch - 2010

sponsor 2010