Il progetto

ProgettoIl Concorso di pittura a livello regionale, nazionale ed internazionale dedicato alla memoria del prof. Dario Mulitsch, è nato nel 2006 su iniziativa della moglie, Caterina Trevisan Mulitsch, per ricordare il compianto fondatore del Centro Culturale "Tullio Crali", stimato docente e personalità di spicco dell'ambiente storico-culturale goriziano.

Il Concorso, a cadenza biennale, nel corso di quattro edizioni è cresciuto e si è trasformato in un'iniziativa artistico-culturale di prestigio per la Regione Friuli Venezia Giulia oltre che per la città di Gorizia, e a livello turistico si è affermato come un evento di promozione del territorio stesso.
L'idea iniziale era quella di richiamare a Gorizia un numero crescente di artisti, non solo italiani ma anche stranieri, cosa che si realizza anno dopo anno con maggiore successo (nell'ultima edizione la provenienza è stata variegata: Friuli VG, Veneto, Emilia Romagna, Lombardia, Piemonte, Toscana, Lazio, Campania, Abruzzo, Sicilia; e Slovenia, Croazia, Austria e Bulgaria).

Questo progetto iniziale si è poi esteso, invitando esplicitamente alla partecipazione al Concorso i giovani, nello specifico gli studenti dei licei artistici. Nel 2012 hanno aderito i licei artistici di Italia ("Max Fabiani" di Gorizia), Slovenia (Gimnazija Nova Gorica) e Austria (CHS Villach HLA Fur Kunstler Gestaltung, e BRG Viktring Klagenfurt) e per il futuro si punta a coinvolgere studenti di ulteriori paesi, in particolare dell'Est, ad es. Croazia e Ungheria.

Non a caso il Concorso, che è stato insignito nel 2010 e 2012 della Medaglia del Presidente della Repubblica, ed è stato definito dal prof. Toniato -docente e critico d'arte, già direttore dell'Accademia di Belle Arti di Venezia- come una "piccola Biennale del nord-est europeo".

Inoltre il Concorso ha voluto aprire il concetto di "esposizione" all'intera città con la "mostra diffusa", che fa uscire le opere d'arte dalle consuete sedi museali per esporle nelle vetrine degli esercenti aderenti all'iniziativa: a margine della mostra delle opere selezionate, dal 2010, la collaborazione dei negozianti del centro cittadino e del Comune di Gorizia permette di aumentare la visibilità del Concorso, degli artisti e di tutti i partner, catturando l'attenzione dei media e di un pubblico più vasto, coniugando felicemente "arte & shopping".